Le belle tettone di Lisa Ann

Le belle tettone di Lisa Ann

Prima di partire avevamo conosciuto in chat una ragazza, Rossana, una tipa piuttosto interessante , si era dimostrata subito alla mano e in sintonia con Valentina, abitava in un paese nella provincia di Grosseto e una volta comunicatole che per le ferie avremmo fatto un giro per l’Italia, ci aveva invitati a casa sua per conoscerci meglio. Sono ormai le 22 e' l'ora di uscire, prendo un cappotto me lo infilo e vado in garage salgo sulla macchina e parto destinazione zona di mare dove in inverno non c'e' molta gente. Prese una sedia e comincio a fare uno strip tease che la invidiavo era brava, e al contrario di quello che le avevo detto era bella. Il giovanotto che era venuto per primo, si riveste e sale sul camion appena dietro a noi. . . due mani e ogni tanto una lingua di quello di sotto, li senti sui tuoi seni. Non sia mai detto che un'occasione sfugga: 'Sali dietro e prendi quello che vuoi, anche l'asta del microfono. senti che ti prendono le mani e ti fanno alzare. . . ma ad un certo punto. . A questo punto Rossana si avvicinò, con una mano me lo prese e continuando a baciarmi se lo infilò dentro con decisione…non ne poteva più, le labbra della sua figa si schiusero sotto la pressione della mia punta e finalmente le fui dentro. senti la mano che ti accarezza il seno da sopra la vestaglia. Ero convita che l'avrei pagata cara se l'avessi fatta venire allora per precauzione mi girai le misi il mio sesso sopra la sua faccia per Sonia fu facile spostarmi gli slip e cominciare ad esporare la mia fica, che cominciava a colare di umori caldi sul suo bel viso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *